Loading

San Giovanni Lupatoto, così nel 2012

La sfida alle elezioni comunali del 2012 a San Giovanni Lupatoto si è risolta solo al ballottaggio. Al primo turno, nelle giornate del 6 e 7 maggio, gli elettori avevano inizialmente premiato l’allora sindaco uscente Fabrizio Zerman, in quota Lega Nord e appoggiato da quattro civiche, che era riuscito ad ottenere il 36,44 per cento dei voti, una percentuale però non sufficiente per indossare subito la fascia di primo cittadino. Dietro di lui Federico Vantini, esponente del Pd e candidato appoggiato anche dalle sigle del centrosinistra, dall’Idv e della civica a suo nome, che si era fermato al 19,38 per cento delle preferenze.

Il “ribaltone” due settimane più tardi, durante il ballottaggio del 21 maggio: una vera e propria sfida all’ultimo voto che, sul filo di lana, aveva visto vincere Vantini con uno scarto di 234 voti (5.188 contro i 4.954 ottenuti da Zerman, per una differenza di 2,31 punti percentuali), in una sfida piuttosto accesa in cui il numero di schede bianche e nulle era rimasto particolarmente basso.

A contribuire alla vittoria dell’esponente del centrosinistra anche un intenso lavoro di alleanze, intensificato nelle settimane seguenti al primo turno delle elezioni, che aveva permesso a Vantini di spostare dalla sua parte i voti dell’ex sindaco Remo Taioli (candidatosi con una civica a suo nome in grado di ottenere poco più del 12 per cento delle preferenze) e di una parte del Pdl che aveva proposto Attilio Gastaldello come primo cittadino, e che si era fermato poco oltre l’11 per cento.

Al primo turno delle elezioni comunali del 2012 a San Giovanni Lupatoto, da segnalare anche l’exploit del Movimento 5 Stelle, che trainato dal candidato Andrea Nuvoloni era stato capace di ottenere il 15,26 per cento delle preferenze, imponendosi così come terzo partito nel comune, subito dopo le compagini guidate da Zerman e Vantini. A chiudere, tra i sei candidati che si erano sfidati per la poltrona di primo cittadino, il capolista dell’Udc Gino Fiocco, che aveva ottenuto il 5,10 per cento dei voti.

Autore