Loading

San Giovanni Ilarione

STORICO ELEZIONI

 

ULTIME NOTIZIE

Soave, il vicesindaco Tebaldi in pista per le prossime Amministrative

Si avvicina il tempo di elezioni anche a Soave: a scendere in campo come candidato primo cittadino in vista delle prossime Comunali è il vicesindaco Gaetano Tebaldi, a capo...
By Massimiliano Maestrello | 15 marzo 2017 | Attualità, News, Soave

CARTA D'IDENTITÀ

I NUMERI
Abitanti: 5.152
Altitudine: 194 m s.l.m. 
Superficie: 25,4 km2
Densità: 202,83 ab/km2
CAP: 37035
Frazioni: Castello, Cattignano
LO STEMMA

Un’aquila a volo abbassato portante nel petto la corona del Regno Napoleonico e sulla testa un’altra corona.

ETIMOLOGIA DEL NOME

Santo Joanne de Aronna” compare in un diploma imperiale del 1091, derivato da un “Odronia”, scolpito in un’epigrafe del X secolo.

NUMERI UTILI:

COMUNE
Sede - piazza Aldo Moro 5 - 045 6550444

FORZE DELL'ORDINE
Polizia locale - piazza Aldo Moro 5 - 045 6559530
Carabinieri - via Gambaretto 5 - 045 7465026

GUARDIA MEDICA
Piazza Aldo Moro - 045 7614565

PARROCCHIE
Santa Caterina in Villa e San Benedetto Abate - Piazza della Chiesa 2 - 045 7465010
San Giovanni - Piazza De L’Osto 17 - 045 7465031

SCUOLE
Istituto Comprensivo - Viale A. De Gasperi 36 - 045 7465021

BIBLIOTECA
Piazza Aldo Moro 5 - 045 6550664

POSTE
Via IV Novembre 37 - 045 7465018

Il territorio

Artigianato, industria e agricoltura: sono questi i settori che caratterizzano il territorio di San Giovanni Ilarione, comune situato a circa 42 chilometri da Verona e a 39 chilometri da Vicenza, città a cui è legato storicamente: la località, infatti, è entrata a far parte della provincia scaligera solo nel 1923.

Dal punto di vista geografico San Giovanni Ilarione è posizionato nella media Val d'Alpone ed è attraversato da nord a sud dal torrente Alpone. Due le frazioni: Castello e Cattignano che, assieme, superano i 5mila abitanti.

Come accennato in precedenza, San Giovanni Ilarione è noto per il settore agricolo, ma si distingue anche per l'attività artigianale e industriale, in particolare in ambito calzaturiero. Per quanto riguarda i prodotti tipici del comune, in primo piano ci sono senza dubbio l’uva, le ciliegie e le castagne. E proprio a quest’ultimo frutto è dedicata la manifestazione più popolare del territorio, la sagra delle castagne appunto, organizzata a ottobre, che ha il suo clou la domenica pomeriggio con la tradizione del "bosco in piazza".

Oltre che per la sua dimensione economica, il comune di San Giovanni Ilarione si contraddistingue per i numerosi luoghi d'interesse. Sono particolarmente famosi i “Basalti Colonnari”: sul versante sinistro della Valle d'Alpone è infatti presente una parete rocciosa, simile ad un enorme alveare, nato grazie al fenomeno di vulcanesimo oligocenico. Il raffreddamento di colate di lava ha dato così origine a forme con base esagonale: si tratta di una straordinaria scenografia della natura. Un altro posto famoso è Villa Tanarina, un'antica villa padronale di fine Ottocento nel cui giardino c'è una splendida magnolia d'epoca.

Per quanto riguarda l'architettura religiosa, invece, merita sicuramente la Chiesa di San Zeno (XIII secolo), chiesetta in stile romanico in località Scandolaro; la Chiesa dei Santi Gaetano e Antonio (XVIII secolo) in località Boarie; la Chiesa di San Benedetto (XIX secolo) a Cattignano.