Loading

Gazzo Veronese

STORICO ELEZIONI

 

ULTIME NOTIZIE

Gazzo Veronese: buon interesse per le Politiche

Il Comune di Gazzo Veronese ha registrato nel corso della sua storia politica un’affluenza piuttosto rilevante, che però è andata sempre più scemando nel corso delle ultime elezioni, soprattutto...
By Redazione | 28 febbraio 2017 | Attualità, Gazzo Veronese, News

CARTA D'IDENTITÀ

I NUMERI
Abitanti: 5.335
Altitudine: 16 m s.l.m. 
Superficie: 57 km2
Densità: 93,6 ab/km2
CAP: 37060
Frazioni: Correzzo, Maccacari, Roncanova, San Pietro in Valle
LO STEMMA

Uomo seduto che impugna una fiocina e che sostiene un grande vaso dal quale sgorga un’onda d’acqua perenne. Sullo sfondo un canneto verde palustre.

ETIMOLOGIA DEL NOME

Gazzo deriva il suo nome da un termine longobardo, gahagi, che significa bosco.

NUMERI UTILI:

COMUNE
Sede - via Roma 89 - 0442 579000

FORZE DELL'ORDINE
Carabinieri - via XXV Aprile 4 - 0442 58018
Polizia municipale - via Roma 89 - 0442 579000

GUARDIA MEDICA
Punto Sanità di Nogara - via Raffa, Nogara - 0442 632000

PARROCCHIE
San Giovanni Battista - Via Piazza 31 - 0442 58015
Santa Maria Maggiore - Via Piazza 13 - 0442 550254

SCUOLE
Dell’infanzia “Rita Mazzali” - via Piazza 149 - 0442 56333
Primaria “Domenico Savio” - via Moro 29 - 0442 58923
Primaria “E. De Amicis” - via Piazza 171 - 0442 56288
Secondaria di I grado “A. Pasetto” - via Moro 27 - 0442 570100
Dell’infanzia “G. Fiorini” - piazza Fiorini 16 - 0442 550334
Dell’infanzia “San Tarcisio” - via Roma 127 - 0442 58600

BIBLIOTECA
Per l’infanzia “L’isola del Tesoro” via Piazza 171 - 0442 56288

CASA DI RIPOSO
“G. Dal Vecchio” - via Gaetano Dal Vecchio 33 - 0442 58305

Il territorio

L’attuale comune di Gazzo Veronese deriva dalla fusione tra i due comuni di Gazzo e di Correzzo, avvenuta nel 1929. Ad oggi questo centro della provincia di Verona, che dista dal capoluogo circa 38 chilometri, conta oltre 5mila abitanti, per una superficie complessiva di 56,66 chilometri. Dal punto di vista amministrativo viene considerato un “comune sparso”, in quanto la sede municipale non si trova nell’omonima località, ma nella frazione di Roncanova.

Sul suo territorio è presente l’Oasi del Bustello, concessa in gestione al WWF nel 1996 per la parte veronese. L'oasi fa parte di un residuo umido, che condivide con il comune di Ostiglia, delle Valli Grandi Veronesi. La località è inoltre attraversato dal fiume Tartaro e dal fiume Tione.

Dal punto di vista economico, Gazzo Veronese si caratterizza per la grande importanza rivestita dal settore primario, grazie ad un’agricoltura praticata in maniera intensiva. Tra le coltivazioni degne di nota, va sottolineato sicuramente quella del mais, usato soprattutto come insilato per la produzione di energia elettrica. Da non dimenticare anche il riso Vialone Nano Veronese, verp e proprio prodotto d’eccellenza tipico del Basso Veronese.

A Gazzo Veronese riveste una certa importanza anche il comparto legato all’industria, seguito dal settore edile, dei servizi e quello dedicato al commercio. Nel comune sono inoltre presenti attività di falegnameria e di produzione di attrezzature agricole.

Per quanto riguarda la cultura, da visitare la chiesa romanica di Santa Maria Maggiore: all'interno sono conservati un pavimento in mosaico ed affreschi del XIV-XV secolo, oltre a materiale del periodo longobardo. Nei dintorni sorge San Pietro in Monastero, detto "El Ceson" (XI secolo), in stile cluniacense. Tra le costruzioni di maggior interesse, troviamo Palazzo Montanari (XV secolo), oltre alle ville Roncoletta, Altichieri e Guarienti databili intorno al 1600.