Loading

Cerea

STORICO ELEZIONI

 

ULTIME NOTIZIE

Cerea, anche La Coccinella è in campo per le Amministrative

Si scaldano i motori nel comune di Cerea, in vista delle Amministrative di primavera. In pista c’è anche la storica lista de La Coccinella, che in questi giorni sta...
By Massimiliano Maestrello | 28 febbraio 2017 | Attualità, Cerea, News

Cerea: affluenza in linea con la media provinciale

Andando ad analizzare i dati relativi all’affluenza alle urne nel comune di Cerea, si può notare che, nel decennio compreso tra il 2005 e il 2015, la percentuale di...
By Redazione | 28 febbraio 2017 | Attualità, Cerea

Franzoni è il candidato del centrodestra a Cerea

Alla fine è arrivato l’accordo: sarà l’attuale vicesindaco Marco Franzoni a concorrere, per il centrodestra, alla fascia tricolore nel comune di Cerea alle prossime Amministrative. La decisione è arrivata...
By Massimiliano Maestrello | 10 febbraio 2017 | Attualità, Cerea, News

CARTA D'IDENTITÀ

I NUMERI
Abitanti: 16.456
Altitudine: 18 m s.l.m. 
Superficie: 70,3 km2
Densità: 234,08 ab/km2
CAP: 37053
Frazioni: Aselogna, Asparetto, Cherubine, Palesella, Santa Teresa, San Vito
LO STEMMA

In campo bianco sormontato da una corona, presenta al centro un acero affiancato da due C.

ETIMOLOGIA DEL NOME

Il nome Acereta seu Cerete deriva probabilmente dal nome di cerro o acero, albero molto diffuso nel territorio e tuttora simbolo del comune.

NUMERI UTILI:

COMUNE
Sede - via XXV Aprile 52 - 0442 80055

FORZE DELL'ORDINE
Carabinieri - piazza Sommariva 12 0442 80032

GUARDIA MEDICA
Via Pasubio, Legnago 0442 62200

PARROCCHIE
San Zeno - via Mons. Dario Cordioli 4 - 0442 80091
Beata V. del Rosario - piazza Boscaini 2 - 0442 35476
S. Maria Bambina - via Bosco 2 - 0442 35078
San Nicolò - piazza Manzoni 1 - 0442 83004
San Vito Martire - via S. Chiara 20/a - 0442 30691
Santa Teresa Del Bambino Gesù - loc. Santa Teresa - 0442 35078

SCUOLE
Dell’infanzia “Rita Mazzali” - via Piazza 149 - 0442 56333
Primaria “Domenico Savio” - via Moro 29 - 0442 58923
Primaria “E. De Amicis” - via Piazza 171 - 0442 56288
Secondaria di I grado “A. Pasetto” - via Moro 27 - 0442 570100
Dell’infanzia “G. Fiorini” - piazza Fiorini 16 - 0442 550334
Dell’infanzia “San Tarcisio” - via Roma 127 - 0442 58600

BIBLIOTECA
Viale della Vittoria 20 - 0442 320494

CASA DI RIPOSO
Casa “De Battisti” - via San Zeno 51 - 0442 80311

POSTE
Via Guglielmo Marconi 19 - 0442 398011

Il territorio

Estesa su una superficie complessiva di 70,30 chilometri quadrati, Cerea conta oltre 16mila abitanti dislocati nelle frazioni di Aselogna, Asparetto, Cherubine, Palesella, Santa Teresa e San Vito Martire, oltre che nel comune omonimo. Situata a 34 chilometri da Verona in direzione sud-est, insieme a Legnago è la realtà più ampia del territorio conosciuto come Basso Veronese.

Il centro di Cerea sorge a breve distanza dalla SS 434 Transpolesana, che congiunge Verona a Rovigo. Chi ama, invece, spostarsi in treno, può servirsi della stazione ferroviaria in centro, dalla quale transitano i regionali della linea Mantova- Monselice e Verona-Rovigo.

L'economia di Cerea si basa principalmente sulla realizzazione dei mobili d'arte a livello artigianale e industriale: la prima scuola del mobile d'arte si fa risalire tradizionalmente al cavaliere Giuseppe Merlin di Asparetto (1881-1964). Il settore porta con sé un indotto di peso e fa da volano all’industria dell’arredamento.

Non è secondaria l’agricoltura: Cerea fa infatti parte dell'area di produzione del Riso Nano Vialone Veronese, che viene coltivato nei paleoalvei del fiume Menago.

Ma il comune si contraddistingue anche dal punto di vista culturale: sono infatti numerose le testimonianze storico-artistiche trovate a Cerea. Per cominciare, reperti dell'epoca del bronzo sono stati rinvenuti a Tombola e al Castello del Tartaro. All'epoca romana (I-II secolo d.C.) risale, invece, un'ara nella cinquecentesca chiesa di San Vito e Modesto. Al XVI secolo si datano pure villa Bresciani e villa Ramedello. Al contrario, villa Cattarinetti e villa Guastaverza sono state edificate circa cento anni dopo, come - del resto - la chiesetta di Sant'Anna.

Cerea è pure al centro di un'oasi naturalistica, la Valle Brusà, che insieme al parco Le Vallette, costituisce l'ultimo residuo delle Valli del Menago, le antiche zone palustri. Nel comune non mancano le feste in piazza e a tavola, le notti bianche, le sfilate di moda, i carri a Carnevale e le mostre di presepi.