Loading

Verona 2017, Tosi passa il testimone a Bisinella

È ufficiale: il candidato di Fare! in vista delle Amministrative 2017 a Verona è la senatrice Patrizia Bisinella, compagna del primo cittadino Flavio Tosi. La decisione è arrivata dopo mesi dall’annuncio della potenziale candidatura, in attesa di capire se fosse aperta la strada per il terzo mandato dell’attuale sindaco. Una strada che alla fine è rimasta chiusa e che ha convinto Tosi a puntare sulla parlamentare. La presentazione ha avuto luogo a fine aprile, sulla scalinate di Palazzo Barbieri.

Patrizia Bisinella, nata a Camposampiero, in provincia di Padova, nel 1970, ha affermato di aver optato per Verona “perché era la scelta migliore possibile”: si tratta di una città “meravigliosa”, in cui ha “scelto di vivere non solo per motivi di cuore”. Dopo aver ringraziato tutta la squadra che la sosterrà nel prossimo impegno elettorale, ha poi aggiunto che l’obiettivo è “governare altri dieci anni nel solco tracciato da Flavio Tosi”. A questo proposito, l’attuale primo cittadino ha chiarito che “candidare la propria ‘morosa’ è molto più difficile di quello che si pensi”. Il sindaco scaligero ha infine sottolineato che ci sono ancora dei progetti di fondamentale importanza da portare a compimento, essenziali per la riqualificazione della città.

Patrizia Bisinella non è nuova alla vita politica. È stata eletta senatrice nel 2013 (XVII legislatura) nella circoscrizione Veneto per la Lega Nord. Dal 2015 è divenuta membro della componente Fare!, ispirata al partito politico nato nello stesso anno sotto l’impulso del sindaco Flavio Tosi, dopo l’abbandono del Carroccio.

A sostegno della senatrice c’è anche Alberto Giorgetti, deputato di Forza Italia e già sottosegretario all’Economia: “Sarà un’ottima sindaca – ha affermato – perché ho avuto modo di apprezzarne le capacità in parlamento”. Allargando lo sguardo, ha poi sottolineato come il progetto moderato di Tosi sia un elemento importante per quanto riguarda il centrodestra veronese e nazionale.

Autore